Ylenia e Valentino

29 agosto 2015

La storia

Vengo a sapere del matrimonio una mattina di primavera dalla mia amica Adriana.

Li per li mi spavento perché la coppia è di Asti e sono 4 ore di macchina.

Alla fine accetto e mi faccio dire tutte le indicazioni necessarie.

Loro sono una giovane coppia che, dopo mille vicissitudini, arrivano al fatidico giorno del si per coronare il loro sogno.

Lui calabrese e lei di Asti, l’ultima di 4 fratelli, quindi non potevo non sposare la loro causa.

Dopo mille chiamate per capire il posto, decine di notti ad immaginare e pensare dove fare le foto di rito e altro, mi decido che dovrò improvvisare sul momento.

 

Il servizio

Partiamo, io e Adriana il giorno stesso del matrimonio, da Venezia dirette ad Asti.

Tra mille chiacchiere e risate arriviamo da Sabrina che partecipava al matrimonio per quanti riguardava partecipazioni, bomboniere e coni di riso.

Non facciamo a tempo a mettere giù la roba e a riposarci che è già ora di ripartire.

In meno di 30 minuti, in aperta campagna, siamo già da Ylenia che si stava preparando per il suo grande giorno.

Il dopo è stato tutta una corsa e succedersi di attimi importanti e tremendamente romantici.

In particolare ricordo che il momento delle foto di rito, le abbiamo fatte in giro per le campagne di Refrancore, cercando angoli particolari ed evocativi per la coppia.

 

Risultato finale

Ho realizzato la bellezza di 100 scatti complessivi della giornata e consegnato circa 50 scatti buoni per poter creare il loro album di nozze.

Abitando distanti, ho spedito una cartellina personalizzata contenente, una lettera di ringraziamento un CD con le foto in alta definizione, uno con foto in bassa definizione, una chiavetta USB e 12 cartoline personalizzate con le foto del loro matrimonio, infine ho usato il metodo di raccomandata veloce.